Colombia un viaggio sorprendente

Sono in aereo ed ho appena lasciato la Colombia, meta del mio viaggio estivo e sto ripensando, come sempre mi accade sul volo di ritorno, al paese visitato. Colombia un viaggio sorprendente posso dire, il paese mi ispirava molto, adoro il calore dei paesi latini ma non pensavo mi piacesse così tanto.

Prima di partire avevo comunque qualche remora, la Colombia fino a qualche anno fa era un paese non molto sicuro. La domanda ricorrente prima del viaggio era infatti cosa vai a fare in Colombia? È pericoloso!” Le recenti serie televisive contribuivano a creare un’aurea di diffidenza verso questo paese. Per cui pur avendo letto molto, pur essendomi consultata con esperti del settore avevo sempre qualche dubbio.

Ho trovato invece un paese accogliente, molto vario nella sua grandezza, coloratissimo, allegro. Un viaggio facile e molto completo ed ecco quindi che vi illustro le mie prime impressioni sul viaggio.

bogotà-colombia-candelaria-tropicalspirit-colombia-un-viaggio-sorprendente

Candelaria Bogotà

La Colombia è cambiata

Non abbiate più paura, la Colombia è cambiata, anche le grandi città come Bogotà o Medellin si possono girare in tranquillità. C’è tanta polizia in giro per cui, con le dovute accortezze di tutti i paesi sud americani, si può girare in sicurezza. Non penso che a Lima o Rio girereste con Rolex al polso o altri segni di ricchezza in evidenza. “Non dare papaya” dicono qui, ossia non attirare l’attenzione per non avere problemi. I primi giorni io ero esitante nell’usare il cellulare e nascondevo la macchina fotografica come mi avevano consigliato. Ho visto poi che in realtà tutto sembrava molto normale per cui mi sono anche maggiormente rilassata. La Colombia nel nostro paese è ancora associata a narcotraffico e guerriglia. Pablo Escobar è morto nel 1993 e da allora il paese ha subito numerosi cambiamenti sociali ed economici. Nelle grandi città esistono delle zone più sicure di altre ad esempio la Zona Rosa a Bogotà, il quartiere El Poblado a Medellin. I piccoli villaggi e le cittadine sono ancora più tranquilli. Non vi posso dire che non correrete alcun rischio perché è un’affermazione azzardata in qualsiasi parte del mondo, posso dirvi però che attualmente il paese non è più pericoloso di altri paesi del Sud America, bisogna usare i soliti accorgimenti da buon viaggiatore.

Colombiaunviaggiosorprendente-colombia-cartagena-tropicalspirit

Cartagena

Ma quanto è grande

La Colombia è un paese molto grande, ci sono veramente tanti luoghi da vedere e in un viaggio di 15 giorni non si riesce ad esplorare tutto, occorre fare delle scelte. Il viaggio potrà risultare molto ricco e composto da luoghi dagli aspetti contrastanti: grandi città come Bogotà, luoghi naturali come la zona di produzione del caffè o addirittura l’Amazzonia, città patrimonio Unesco come Cartagena, altre piccole città una più bella dell’altra come Salento, Villa de Leyva, Guatapé, senza dimenticare lo splendido Mar dei Caraibi. Dalle spiagge caraibiche al verde smeraldo della zona del caffè, dalle Ande al deserto è veramente un paese variegato.

Colombia-un-viaggio-sorprendente-salento-tropicalspirit

Salento Colombia

Colore, colore e ancora colore

È in assoluto il paese più colorato visto al mondo. Rosso, arancio, blu, giallo, un arcobaleno di colori su palazzi, finestre, porte, scale. Colori accesi che diffondono una gioia infinita.

guatapé-colombia-tropicalspirit

Guatapé

Allegria e gioia di vivere

Tutto questo colore trasmette assolutamente allegria. I Colombiani sono poi un popolo loquace, espansivo, disponibile, affrontano la vita con filosofia e umorismo, sono ospitali e accoglienti. I colombiani sono definiti tra le persone più felici al mondo, hanno ottenuto infatti un “punteggio felicità” pari all’85%, capite quindi che è un piacere parlare con la gente locale e imparare il loro modo di affrontare la vita. Un altro aspetto che colpisce è la musica, dappertutto si trovano gruppi che suonano, persone che ballano anche per strada, hanno infatti un senso del ritmo incredibile, salsa, cumbia reggaeton,  la musica è veramente nell’anima dei colombiani e inevitabilmente ti contagia.

La magia letteraria

Girare per le strade della Colombia e in particolare di Cartagena mi ha fatto rivivere le ambientazioni dei romanzi di Gabo o meglio del grandissimo Gabriel García Màrquez che ho sempre amato.  A Cartagena vi è anche la casa che ha ospitato lo scrittore. Le immagini del viaggio e quelle dei libri si sono sovrapposte, lo spazio temporale si è dilatato, tanta bellezza mi ha riportato al realismo magico dell’autore e non sono più stata in grado di distinguere dove finisca la realtà e inizi  la fantasia. La Colombia è un luogo speciale, lo si capisce girando per le strade che profumano ancora di storia.

cartagena-gabriel-garçia-marquez-gabo-tropicalspirit

Fondazione Gabriel Garçia Marquez

Atmosfera Coloniale

Io adoro le atmosfere coloniali e ho visitato varie città in centro e sud America, vi assicuro però che le atmosfere vissute qui sono diverse. In Colombia ci sono molti paesini e città che sembrano essersi fermati ad altri tempi, il centro storico di Cartagena ad esempio, meravigliosamente conservato, con vie lastricate, case colorate, balconi fioriti. La bianca Villa de Leyva pare essersi fermata al XVIII secolo. È stata set cinematografica del film Zorro con Banderas e Caterina Zeta Jones, e realmente sembra che da un momento all’altro si concretizzi Don Diego De La Vega a cavallo.

colombia-un-viaggio-sorprendente-villa-de-leyva-colombia-tropicalspirit

Villa de Leyva

La Colombia è poco turistica

La Colombia è ancora uno di quei luoghi del mondo in cui non si è diffuso un turismo di massa, vuoi soprattutto per la fama che ha avuto a causa del narcotraffico, vuoi perché essendo priva di grandi attrazioni turistiche (vedi il Machu Pichu e le cascate di Iguazù), non ha mai attirato numerose flotte di viaggiatori. Ho proprio riscontrato tanta curiosità sul paese. Della Colombia si sa ancora poco. Ritengo pertanto che sia il momento giusto per visitarla prima che venga avvolta dal crescente turismo, che scoppierà sicuramente date le numerose prerogative che potrà offrire.

Colombia-un-viaggio-sorprendente-raquira-colombia-tropicalspirit

Raquira Colombia

Perché la Colombia un viaggio sorprendente

Sono felice di aver fatto questo esperienza e di aver scoperto un paese sorprendente, perché la Colombia è veramente un viaggio sorprendente. Probabilmente quando parti senza avere grandi aspettative resti maggiormente colpito. Non immaginavo che la popolazione fosse così disponibile, non immaginavo di assaporare il paese in tutte le sue sfumature, non immaginavo tanta varietà in paesaggi, cibi, città. Lascio quindi questo paese con un pò di tristezza e nostalgia ma non lo dimenticherò per le tante emozioni provate.

Ciao Colombia a presto

 

 

Potrebbe interessarti anche….

2 Comments

  • Reply
    Barbara
    5 settembre 2019 at 19:48

    Un viaggio ricco di un vero tour in multicolor. Un invito a questa , anche se impegnativa, visita che merita anche solo nel leggere le tue parole. Dubbi sui tragitti, sui vari “Perché”, ma anche “Perché no?”.

    • Reply
      tropicalspirit
      10 settembre 2019 at 16:51

      Un viaggio multicolor è la definizione giusta anche se il paese non è solo questo, ricco sotto tanti aspetti! Grazie

Leave a Reply