I sassi di Matera

Matera in due giorni

Matera è un sogno, Matera è un presepe arroccato sulla collina, Matera  è un vero spettacolo, Matera è bella da togliere il respiro. Stupore, meraviglia ed emozione sono alcune delle sensazioni provate visitando i Sassi di Matera. Non mi aspettavo una città così particolare e ne sono rimasta colpita. Un luogo surreale in cui sembra che il tempo si sia fermato.

Matera, Tropical Spirit

Chiesa S. Pietro Caveoso,  I Sassi di Matera, Tropical Spirit

Chiesa-S.Pietro-Caveoso

I Sassi di Matera

I Sassi sono antiche dimore scavate nel tufo, sviluppate una sopra l’altra che creano un presepe di pietra. Buona parte dei Sassi oggi sono recuperati, vi si trovano vari ristoranti e hotel di charme scavati nella pietra, negozi di prodotti materani e l’atmosfera che si respira è molto piacevole, ma fino a vent’anni fa Matera era il disonore d’Italia. Ecco questo è l’aspetto che più mi ha colpito. Mentre al nord si vivevano gli anni del boom economico, nei sassi convivevano animali e uomini nelle stesse abitazioni, uomini e bambini morivano nell’indifferenza. Il degrado della città era stato infatti descritto da Carlo Levi in “Cristo si è fermato a Eboli”. Un programma di ripristino della zona ha consentito un recupero dell’area e un riscatto per la città .
Matera adesso è una bomboniera, singolare e dotata di una sua magia. Dal 1993 i Sassi di Matera sono stati dichiarati dall’Unesco, Patrimonio dell’umanità.

I Sassi di Matera, Tropical Spirit

Veduta-i-Sassi-di-Matera

Oggi è veramente uno splendore d’Italia. Consiglio un giro all’ufficio del Fai per comprendere la storia del luogo e poi d’obbligo una visita guidata per cogliere i vari aspetti del suo riscatto e visitare le abitazioni più antiche della città che conservano ancora dipinti originali. Da ogni terrazza si potrà scrutare un paesaggio unico, tante casette arroccate nella roccia e un panorama incantevole.

I Sassi si compongono di due grandi rioni: Sasso Barisano e Sasso Caveoso, caratterizzati da case e chiese rupestri sovrapposte una all’altra. Sasso Caveoso è quello che ha un aspetto più antico, è disposto come la cavea di un teatro,  è sicuramente più pittoresco, buona parte delle case sono costruite nella roccia che scendono a gradoni, molte delle quali rimaste intatte come nel passato. La grande piazza con la chiesa di S. Pietro Caveoso si affaccia sul panorama della Gravina, una sorta di canyon creato nella roccia calcarea.  Sasso Barisano risulta invece più ristrutturato, più sviluppato dal punto di vista turistico e alberghiero, ma ugualmente interessante.

Dove dormire e mangiare

A cena mi sono fermata da Francesca, ambiente molto piacevole, sia all’interno che nei pochi tavoli all’esterno. Bella vista sulla città notturna. La cucina è materana rivisitata per cui molto gradevole. Da provare assolutamente i peperoni cruschi, peperoni essiccati al sole.
Consigliabile dormire almeno una notte nei Sassi, io ho dormito a La Corte dei Pastori, un b&b delizioso tutto ristrutturato e con solo poche camere scavate nella roccia. La colazione con vista sui sassi è spettacolare!

Matera è quindi una città da vedere assolutamente, anche in un semplice week end può essere raccolta l’essenza del luogo.

I sassi di Matera, Tropical Spirit

Veduta-dalla-camera- Sasso-Caveoso

Matera, Tropical Spirit

Pitture-rupesti

 

 

Potrebbe interessarti anche….

No Comments

    Leave a Reply